Gli Addominali “crunches” NON funzionano

I crunches gli addominali per eccellenza sono realmente efficaci per rinforzare il tuo addome e magari appiattire anche la tua pancia?

Se mi conosci già sai la risposta ma in questo articolo voglio rendere ancor più chiaro il concetto: i Crunches NON funzionano.

Non potranno né rinforzare il tuo addome né appiattire la tua pancia.
Cerchiamo di capirne il perché.

Per effettuare i crunches quello che devi fare è bloccare le gambe, bloccare una parte della schiena e concentrarti su un movimento specifico che ti permette di contrarre in maniera selettiva la parete addominale.

Difatti in questo modo quando fai le tue ripetizioni senti gli addominali bruciare, li senti lavorare intensamente.
Questo ti fa credere che tu stia facendo un buon lavoro, ma in realtà non è così.

Per effettuare il movimento devi bloccare il corpo e concentrarti su un movimento specifico solo in questo modo riesci a concentrarti proprio su quella zona ed a sentirla lavorare intensamente.

Nei movimenti reali che fai ogni giorno, però, l’addome lavora esattamente al contrario: meno blocchi il corpo, più ti lasci andare e più riesce a lavorare meglio.

Per esempio, se cammini con le gambe rigide ed il corpo controllato, l’addome non riesce a lavorare in maniera appropriata. Se invece non controlli il corpo, ma ti lasci andare, allora riesce a lavorare pienamente e correttamente.

Lo stesso accade quando sei semplicemente in piedi: il tuo addome lavora continuamente sia per assicurarti una buona postura che per contenere gli organi interni. In sostanza per mantenere la pancia piatta.

Se le tue gambe sono rigide e tese, però, non riesce più a entrare in azione e tenderai inevitabilmente ad inarcare la schiena ed a far uscire in fuori la pancia.

Lo stesso accade in ogni altor movimento che fai.
Se controlli troppo il corpo il tuo addome non può entrare in azione.

Nei movimenti reali che fai ogni giorno, quindi, l’addome lavora esattamente al contrario di come lavora quando fa i crunches o esercizi simili.

Per cui, al di là della contrazione, che ti fa sentire che stai lavorando intensamente la muscolatura in realtà non li sta allenando.

In realtà stai peggiorando la situazione perché stai insegnando ai tuoi addominali a lavorare in maniera isolata mentre nella realtà lavorano esattamente nel modo opposto.

Se vuoi veramente allenare correttamente il tuo addome, devi rieducarlo a lavorare nuovamente Insieme al resto del corpo.

È proprio questo che ti manca è proprio per questa ragione che adesso il tuo addome è fuori forma: non riesce più a lavorare in maniera spontanea e naturale Insieme al resto del corpo.

Non lo fa quando cammini o sani e scende le scale non lo fa quando fai i tuoi esercizi in palestra e non lo fa nemmeno quando sei in piedi.

Sei troppo rigido e questo non permette all’addome di entrare in azione e questa mancata azione sta portando il tuo addome verso la completa atrofizzazione.

Non devi fare i crunches, ma un lavoro completamente diverso!

Se vuoi approfondire ho preparato per te una semplice guida in pdf che puoi scaricare qui sotto.

All’interno della guida troverai anche un link per accedere a un video in cui sperimenteremo insieme tre semplici esercizi.

Sono sicuro che, attraverso questi esercizi capirai perfettamente qual ò il lavoro giusto da fare per rieducare ed allenare correttamente la parete addominale.

 

Al tuo successo

Roberto

GUIDA GRATUITA

Come Appiattire Velocemente la tua PANCIA, anche se hai superato i Cinquanta (Guida + video)

Superati i cinquanta o anche prima, si pensa che non sia più possibile rassodare e tonificare i glutei in maniera soddisfacente. Credimi, si può fare e più di quello che pensi.

© 2023 Roberto Lazzaro P.iva 02958450591