Squat per i Glutei: Attenzione ai Pesi

Se vuoi allenare veramente i glutei con lo squat, devi utilizzare un carico?
Ogni allenatore, ogni personal trainer ti direbbe: Si e deve essere anche bello pesante.
Questo perché il gruppo muscolare dei glutei è un gruppo molto potente, molto forte, quindi, se non vai a stimolarlo con un carico adeguato non riuscirai mai ad allenarlo efficacemente.

Ma la mia risposta è NO, specialmente all’inizio NON devi utilizzare un carico. Non sono impazzito e ci sono varie ragioni per cui ti consiglio di non utilizzare un carico.

La ragione principale è che quando fai lo squat a corpo libero, non riesci a utilizzare i glutei in maniera appropriata. Tendi a convogliare lo sforzo sulla parte anteriore delle gambe e lo fai perché controlli in maniera eccessiva il tuo corpo.

Ho descritto ampiamente in altri articoli e sul mio canale questo processo, per adesso ti basti sapere che è un processo che viene creato con l’educazione e aumenta con l’età semplicemente perché il tuo corpo diventa meno efficiente e lo senti meno sicuro, per cui tendi a controllarlo sempre di più.

Questo controllo non ti permette di utilizzare i glutei in maniera adeguata. Quindi quando fai lo squat invece di utilizzare, per esempio i glutei al 50%, li utilizzi al 20%, mentre il restante va tutto sulle gambe.

È la situazione del 95% delle persone che hanno superato una certa età e, quindi, presumo anche la tua.

D’altronde, puoi verificarlo anche adesso: effettua una decina di accosciate a corpo libero: dove senti lo sforzo? Se senti praticamente solo le gambe, stai controllando eccessivamente il tuo corpo.

Che cosa accade, quindi, se utilizzi un carico?
Quando hai un bilanciere sulle spalle il tuo corpo diventa ancora meno sicuro, per cui tendi a controllarlo ancora di più.
Quello che fai, cioè, è convogliare ancora di più lo sforzo sulla parte anteriore delle gambe sui tuoi quadricipiti. È inevitabile.

Certo, c’è un carico e quindi lavori di più, ma in questo modo tenderai sempre di più ad utilizzare le gambe a discapito dei glutei e quindi, paradossalmente peggiori la situazione.

Non lo farai solo durante lo squat, ma in ogni altro esercizio ed anche nei movimenti che fai durante la giornata.
Camminerai, salirai e scenderai le scale, solleverai un peso… utilizzando sempre meno i glutei.
Questo mancato utilizzo porterà inevitabilmente i tuoi glutei verso la completa atrofizzazione.

Cioè ti ritroverai a utilizzare questa zona qui quando cammini sale scendi le scale quando sollevi un peso quando fai qualsiasi cosa ancora di più rispetto ai glutei Cioè tenderà a creare sempre più.

Quindi, specialmente all’inizio, non utilizzare un carico quello che devi fare è rieducare i tuoi glutei a lavorare nuovamente Insieme al resto del corpo.

Adesso non riesci a farlo a corpo libero, come pretendi di farlo utilizzando un carico?

Devi cercare di sbloccare il tuo corpo in modo da effettuare uno squat più naturale è spontaneo, un po’ come quando eri bambino.

Ci sono diversi esercizi sul mio canale Youtube che ti permettono di farlo.

Non utilizzando un carico, potrai concentrarti maggiormente sulle sensazioni, cercando di scendere in maniera più spontanea più naturale.

Facendo l’esercizio in questo modo, vedrai che, pian piano riuscirai a sbloccare ed utilizzare i tuoi glutei in maniera appropriata.

Ora tu potresti chiedermi: ma allora non potrò mai utilizzare un carico?
Sì potrai utilizzare un carico, ma ti consiglio di farlo in maniera graduale e solo dopo aver rieducato i tuoi glutei a lavorare nuovamente in maniera corretta.

Una volta che inizi a sentire i glutei lavorare come dovrebbero lavorare allora puoi iniziare a utilizzare dei carichi (magari dei manubri), e incrementare piano piano sempre cercando di sentire i glutei lavorare in maniera corretta.

Se procedi in questo modo ti assicuro che i risultati arriveranno molto, molto velocemente.

Se vuoi approfondire Ho creato una piccola guida in pdf che puoi scaricare compilando il form qui sotto.

Ti dirò esattamente quello che devi fare per ritornare a sentir lavorare pienamente i tuoi glutei in questo importantissimo esercizio.

All’interno della guida troverai anche un link per accedere ad un video in cui ti guiderò nello sblocco ed attivazione dei tuoi glutei.

Al tuo successo

Roberto

GUIDA GRATUITA

Come rassodare e tonificare i GLUTEI Velocemente… anche se hai superato i Cinquanta (Guida + video)

Superati i cinquanta o anche prima, si pensa che non sia più possibile rassodare e tonificare i glutei in maniera soddisfacente. Credimi, si può fare e più di quello che pensi.

© 2023 Roberto Lazzaro P.iva 02958450591